Località termali attiveTrentino Alto Adige

Merano (BZ) – Terme di Merano

Merano è la seconda città per grandezza della Provincia Autonoma dell’Alto-Adige. Collocata nel fondovalle, all’incrocio tra le Valli Venosta, Adige e Passiria, la città è attorniata da cime alpine la cui altitudine raggiunge anche i 3.300 metri. Per la sua posizione e per la protezione delle montagne del Gruppo di Tessa, ha un clima favorevole, mediterraneo, che ne condiziona positivamente la vivibilità degli abitanti e delle piante.
Sorta nel IX secolo, Merano fu feudo prima dei Vescovi di Trento e, successivamente, dei Conti di Tirolo che la fecero Capitale del Tirolo nel 1317. Con il passaggio agli Asburgo, nel 1363, venne privata del titolo di Capitale, che passò a Innsbruck e della facoltà di emettere moneta (il Tirolino) quando la zecca venne traferita a Hall, vicino Innsbruck.
Passeggiare lungo le stradine e le piazze di Merano, tra giardini e dimore storiche, è molto piacevole e permette di gustare la tradizionale architettura locale dei portici, i campanili gotici, Il Duomo di San Nicolò, il Teatro Puccini, il Castello Principesco (XV sec.), il “Kurhaus” liberty, la Wandelhalle, il medioevale Rione Steinach, il Museo Civico e quelli della Donna ed Ebraico e, naturalmente, le Terme di Merano. Un po’ più fuori è possibile visitare la vecchia Torre delle polveri, i fantastici giardini botanici di Castel Trauttmansdorf, la passeggiata Tappeiner e tanto altro ancora. Da non perdere la visita all’imponente Castel Tirolo ( a 5 Km.) e al duecentesco Castel Fontana, oggi Museo Agricolo.
Naturalmente Merano offre la opportunità di escursioni in montagna (o tra i vigneti), lungo le valli e per i borghi minori e, durante il periodo invernale, di utilizzare i grandi impianti di sci che si trovano su tutte le montagne che la circondano.
Frequentata dall’aristocrazia austriaca e culturale, Merano ha visto camminare tra le sue strade la Principessa Sissi, l’imperatrice d’Austria Elisabetta e, anche, Franz Kafka.
La cucina meranese si basa su ingredienti locali, facendo diventare questi beni della natura piatti deliziosi e affascinanti tra cui è doveroso citare i canederli (a base di speck, formaggi o spinaci), il gulash, il “Grostl” (un piatto di patate lesse con manzo o maiale e cipolle), gli “Spatzln” (piccoli gnocchetti di spinaci), i buonissimi “Schlutzkrapfen” (ravioli ripieni di ricotta e spinaci), lo strudel di mele, il Kaiserschmarrn (dolce a impasto di uova, farina, latte, zucchero e burro, accompagnata da marmellata di mirtilli o prugne).

Merano ed il suo territorio è anche zona di produzione di vini internazionali, quali il Pinot bianco e nero, lo Chardonnay, il Sauvignon, il Gewürztraminer, il Riesling, il Kenner, il Merlot e di due vini rossi autoctoni quali il Lagrein e il Vernatsch (la Schiava).
Le Terme di Merano sono conosciute già nell’Ottocento come stazione di cura amata dall’imperatrice Sissi per il clima particolarmente mite, tanto da condurre all’apertura del primo stabilimento idroterapico ad acqua fredda.
Il moderno termalismo di Merano nasce però nel 1933, con la scoperta sull’altopiano di San Vigilio di una sorgente di acqua contenente radon, canalizzata in seguito verso l’istituto fisioterapico. Lo stabilimento termale di Merano vero e proprio apre nel 1972.

Le acque

L’acqua di Monte San Vigilio, che alimenta le Terme di Merano, è classificata come “radioattiva leggera”. L’effetto benefico dell’acqua termale di Monte San Vigilio non è dovuto solamente dal suo contenuto di radon, ma anche alla sua ionizzazione, il contenuto di sali minerali e alla presenza di gas e metalli rari.

Le indicazioni terapeutiche

Quest’acqua esercita un efficace potere terapeutico sulle patologie osteo-artro-muscolari e, inoltre, una notevole azione sedativa ed analgesica sul sistema nervoso centrale e periferico, vasodilatatrice e ipotensiva contro la flebopatia cronica, immuno-stimolante delle difese delle vie respiratorie.

Le cure e i trattamenti

Merano è oggi conosciuta soprattutto per

  • bagni in piscina termale
  • medical-spa
  • fitness
  • sauna finlandese
  • idromassaggio
  • bagno di vapore
  • calidarium
  • inalazioni con acqua salina

Come raggiungerci

Tags
Leggi tutto
Back to top button